Home » Blog » La pagliara che non c’è più

La pagliara che non c’è più

  • di

Sono capitato in questo posto per caso. Non sono io che l’ho cercato bensì lui, per vie trasversali pero’. Mi ero completamente scordato del famigerato Rifugio ‘La Pagliara’, glorioso impianto sciistico sito in Fago del Soldato, ai piedi delle vette, all’interno della Sila Grande. Ricostruendo le fonti storiche a disposizione, la realizzazione dell’impianto di risalita con annesso ristorante-rifugio, fu un’opera realizzata negli anni ’90 con una sinergia fra enti pubblici e privati, per rilanciare il turismo silano, partendo da un impianto dismesso da tempo.
Nacque così la moderna stazione della Pagliara: doppia seggiovia che saliva fino a Monte Scuro, due piste da sci, illuminazione notturna, ampi spazi verdi a valle e confortevole e tipico rifugio. Negli anni, arrivando nei 2000, ci fu poi un cambio di gestione, la notizia della chiusura, un tam-tam per fermare tutto questo e poi nel 2010, l’incendio che spense ogni speranza. Nei primi anni dopo l’incendio, alcune promesse di rilancio da parte della classe politica calabrese fecero sperare nella rinascita del posto, ma furono soltanto parole ben presto dimenticate.
Ma quell’impianto e quel rifugio sventrato dalle fiamme e oggetto di degrado è ancora lì, completamente muto, in memoria di quello che è stato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.