Ti amo Calabria – Viaggio in bianco & nero –

A pochi giorni dalla terza edizione della Calabria, torno con i polmoni piena della mia terra, così diversa ed uguale, arida e ricca allo stesso tempo, dove più culture convivono negli stessi confini geografici, dove le storie si mescolano come le carte e dove la speranza si trasforma sempre in un sorriso.

Conflenti (CZ)
Un operaio del Frantoio Roperti alla fine del turno
Lavorazione dei fichi secci – Vecchio frantoio del Castello – Altomonte (CS)
Il cuoco dell’Osteria San Francesco che essicca al sole il peperoncino – Altomonte (CS)

Le campagne isolate di Montalto Uffugo (CS)
La marina di Cirò (KR)
Tempo di vendemmia – Cirò (KR)
Quando la clessidra si ferma – Serra San Bruno (VV)
La cuoca dell’Associazione Momò – Mongiana (VV)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *