La Ghost Town di Craco

L’austerità di Craco la si percepisce viaggiando attraverso le curve della provinciale che portano all’entroterra lucano, dove il paesaggio inizia a cambiare, a diventare arso ed arido. Ad un certo punto, lo si vede troneggiare sui colli, incurante dell’abbandono che ha subìto, di una bellezza e fascino sconvolgente.
Immerso fra i calanchi, la città di Craco è diventata negli anni un set cinematografico a cielo aperto, una realtà dove si perde il confine temporale, in un silenzio che placa l’anima e rallenta il nostro essere. Oggi, l’unico modo per accedervi, è quello di munirsi di una carta d’ingresso rilasciata dall’amministrazione comunale, la Craco-Card per l’appunto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *