Mission

Cos’è per me il videomaking?

E’ l’ oggettivazione della mia soggettività,il momento in cui il mio modo di vedere diventa tangibile, un’istanza oggettiva che posso trasferire agli altri. Questo sostanzialmente è ciò che fa il videomaker in maniera più o meno consapevole, a motivo di ciò diventa importante per il committente conoscere il professionista e capire se il suo punto di vista e la sua sensibilità sono in linea con le aspettative di coloro i quali hanno richiesto una prestazione.

Mia nonna Carmela, abile sarta e saggia donna, da piccolino mi ripeteva sempre :”non mescolare mai la seta, con la capisciola”.