Giulio Tampalini – Le Notti di Orfeo – (musica Daniele Fabio) – (Video)

“Che farò senza Euridice? Dove andrò senza il mio ben? Euridice!… Oh Dio! Rispondi! lo son pure il tuo fedel! M’aspetta, ombra adorata! Ah, questa volta senza lo sposo tuo non varcherai l’onde lente di Stige! Io sfido, o Numi, sin il vostro poter!”
Così recita l’Orfeo di Christoph Willibald Gluck sul testo di Ranieri De’ Calzabigi. Il mito di Orfeo racchiude i molteplici significati di una storia che è simbolo di amore, speranza, dolore e rinascita. Il chitarrista e compositore Daniele Fabio, nel suo brano per chitarra “Le Notti di Orfeo” si ispira al mito di Orfeo, al suo sogno d’amore e bellezza, alla speranza carica di tensione che anima le notti che precedono il lungo viaggio che lo porterà ad incontrare per un’ultima volta la sua Euridice. Giulio Tampalini è l’interprete ideale per questa opera e le sue corde raccontano il fascino di una storia senza tempo. La chitarra, strumento che affonda le sue radici lontane nell’antichità, incontra l’elettronica, dando luogo ad un mosaico sonoro che fonde spazio, tempo e dimensioni interiori.

Le atmosfere degli ambienti del Castello Svevo di Cosenza, le mura che trasudano un millennio di storia, le mani sognanti di Giulio Tampalini, hanno fatto da cornice per inquadrare al meglio il senso de Le Notti di Orfeo. Un mito che è stato ripercorso grazie all’utilizzo di tele e quadri raffiguranti la storia con il fine di dilatare la percezione, riflettere, sognare…

Giulio Tampalini guitar
Music by Daniele Fabio
Video by Francesco Cristiano
Audio post production Daniele Fabio & Domenico Scordamaglia
Artist website: Daniele Fabio Giulio Tampalini
Video realizzato da Francesco Cristiano www.cristianovideographer.it
Audio Recording: Bartok Studio Bernareggio
Sound Engineer: Raffaele Cacciola
Guitar: Philip Woodfield
Thanks to: Castello Svevo, Cosenza (Italy)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *