Come ti racconto la Calabria (Mini-Doc Calabria Ispirata)

Da una parte ci sono i buoni, dall’altra i cattivi. Ho sempre distinto così le persone quelle positive e speranzose e quelle pressapochiste, invidiose e pronte sempre a giudicare. In mezzo a queste, fra buone e cattive, ci sono anche le ‘fattive’, persone che lasciano perdere i luoghi comuni e si danno da fare. Sono individui che hanno saputo trasformare le attività imprenditoriali di famiglia, che hanno rischiato tutto, che sono ritornate o si sono trapiantate nel profondo Sud, autentici resilienti che la propria terra l’hanno tatuata nel cuore.
La fiera itinerante ‘Calabria Ispirata’, che ho rappresentato per il secondo anno, racconta proprio questo. Un viaggio, in quella Calabria che anche io devo scoprire e che ho scoperto assieme a professionisti del turismo che vogliono far diventare la mia terra, meta di turismo.
Quello lento ed esperienziale o come direbbero i rapper,  conscious. Si perchè non si parla di turismo mordi e fuggi, ma si parla di entrare all’interno di un equilibrio fatto di tradizioni ed abitudini secolari, di un modello di vita alternativo a quello contemporaneo e che quindi esige rispetto per essere carpito al meglio.


III Fiera Itinerante sul turismo ispirazionale: Calabria Ispirata.
Abbiamo incontrato ospitalità autentica e nuovi modi di valorizzare e promuovere i territori della nostra regione. 
Siamo partiti da Conflenti e la sua spumeggiante felicità, ci siamo diretti a Montalto Uffugo per vivere in coliving. Poi le meraviglie di Altomonte con le sue produzioni eccellenti e un ecosistema turistico strutturato ed efficace. Più a est ci ha accolto il buon vino e la capacità costruttiva di fare rete di Ciró. Siamo scesi verso Mongiana, dove storia e tradizioni ci hanno riportato ad un passato glorioso e ad un presente vivace e solare. Infine San Floro e Maida, tra bachi da seta e villaggio rurale. 
Ad accoglierci alla fine del viaggio il sole di Nicotera e il Festival dell’Ospitalità, il calore delle famiglie del borgo e un panorama tutto da scoprire. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *